Dove dormire a Berlino

L’offerta alberghiera a Berlino è vastissima: tra alberghi, ostelli, pensioni, offerte Airbnb o altro, la città pullula di posti dove poter dormire. E questo è normale considerando che Berlino si annovera fra le principali mete turistiche europee.

Gli hotel di Berlino sono generalmente meno costosi rispetto a quelli di altre capitali europee come Vienna, Parigi o Roma.

La prima cosa da valutare quando si cerca un alloggio è vedere che nelle vicinanze ci sia una fermata della metropolitana di Berlino. Il trasporto pubblico infatti è buono e ti collegherà a tutte le zone, quindi potrai muoverti in ogni angolo della città senza problemi.

Prima di suggerirti delle possibili strutture, è bene fare alcune precisazioni sulle differenze tra i quartieri dove potrai cercare alloggio.

Ogni quartiere offre un’atmosfera unica e tante cose diverse da vedere che possono essere o meno di tuo interesse.

Dove dormire a Berlino e in quali quartieri?

Ogni quartiere si differenzia dagli altri per stili e tipi di persone che si trovano per strada. Eccoti una breve spiegazione dei quartieri con maggiore offerta alberghiera. 

Dormire nel quartiere di Mitte: il cuore di Berlino

La miglior zona dove poter dormire a Berlino è sicuramente il quartiere di Mitte.

Sotto il punto di vista del turismo, dai collegamenti ai luoghi di interesse nelle vicinanze, il quartiere di Mitte è sicuramente quello migliore per pernottare.

Cerchi un posto che rimanga al centro dei principali monumenti? Una zona di Berlino che sia un buon punto di partenza per andare ad esplorare gli altri quartieri della città? Questo risponde sempre al nome di Mitte che in italiano significa “Centro”.

Infatti questo quartiere è il cuore di Berlino e corrisponde al suo antico centro storico. Per questo motivo proprio a Mitte si svolge il nostro Free Tour di Berlino, il tour a prenotazione gratuita più famoso della capitale tedesca

Qui potrai trovare alcune fra le principali attrazioni di Berlino come la Porta di Brandeburgo, il Reichstag, l’Isola dei Musei o il Duomo senza dimenticare la Torre della Televisione ad Alexanderplatz, col suo splendido panorama urbano o il Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa, uno dei monumenti di Berlino più simbolici ed emozionanti.

Inoltre con più di 100 mila abitanti, non mancano ovviamente ristoranti, bar e negozi. I punti di riferimento per pernottare sono la zona di Hackescher Markt e di Friedrichstrasse o la stessa zona attorno ad Alexanderplatz.

Fra le zone di nuova costruzione quella intorno alla Stazione Centrale – Berliner Hauptbahnhof  (Hbf) –  al confine con il quartiere di Moabit è sicuramente una validissima alternativa per dormire a Berlino. È caratterizzata da moltissimi hotel di nuovissima costruzione, dalla vicinanza al centro di Mitte e dalla facilità negli spostamenti.

Dormire a Kreuzberg: il quartiere multiculturale di Berlino

Kreuzberg, un quartiere multiculturale dove poter dormire durante le vacanze a Berlino.

Il quartiere di Kreuzberg ha un taglio diverso rispetto a quello di Mitte. Anch’esso ben collegato, tra arte di strada, multiculturalismo e graffiti, questo quartiere è noto per la vivace vita notturna in virtù anche dei molti bar e discoteche di tendenza che restano aperti fino a tarda notte.

Kreuzberg è il cosiddetto “Quartiere Turco” e l’impronta della grande comunità turca presente nel quartiere è chiaramente visibile nelle sue strade. Se deciderai di girare per il quartiere una buona idea è farlo in compagnia delle nostre guide con una delle nostre visite guidate di Berlino in italiano.

In più non mancheranno cose da vedere soprattutto nella parte nord-ovest al confine con Mitte come la Topografia del Terrore – ex quartier generale delle Gestapo e delle SS, il Checkpoint Charlie, rinomato posto di blocco dell’era della Guerra Fredda e il Museo Ebraico, uno dei musei più famosi di Berlino.

In questo quartiere, abitato da oltre 150 mila persone, potrai anche rilassarti passeggiando per il parco Görlitzer Park o visitando i negozi, i ristoranti e le birrerie di Oranienstrasse o Bergmannstrasse.

Dormire nel quartiere di Friedrichshain: la Berlino alternativa

Dormire nel quartiere più alternativi di Berlino può essere una buona opzione se ei in cerca di vita notturna.

Friedrichshain è un po’ il fratello di Kreuzberg però più giovane e di Berlino Est. Se sei un’anima ‘alternativa’ e cerchi una maggiore vita notturna, dormire in questo quartiere di Berlino è quello che fa per te.

Fra le cose da visitare nel quartiere di Friedrichshain la prima è la famosa East Side Gallery, una sezione di oltre un chilometro del Muro di Berlino, dipinta da artisti internazionali nei giorni seguenti la sua caduta e che oggi è una vera galleria d’arte a cielo aperto.

Oltretutto potrai apprezzare l’arte contemporanea e la fotografia alla galleria Urban Spree – che visitiamo anche con il nostro Tour della Berlino Originale e Alternativa – e numerosi graffiti presenti nelle vie. Questo quartiere offre anche molti locali notturni soprattutto nella zona di Boxhagener Platz e del Raw Tempel e alcune delle migliori birrerie di Berlino

Dormire nel quartiere di Charlottenburg: il cuore di Berlino Ovest

Fra i quartieri dove poter dormire a Berlino va elencato sicuramente il quartiere di Charlottenburg.

Più congeniale alle famiglie, il quartiere di Charlottenburg è una delle zone più esclusive in città, con ristoranti e alloggi di alta classe. Rispetto a Mitte, Kreuzberg e Friedrichshain, questo distretto è sicuramente ‘meno alternativo’ e, per quanto centrale, distante dalla maggior parte delle attrazioni di Berlino.

Troverai ad attenderti il magnifico Palazzo di Charlottenburg che dà il nome al quartiere, caratterizzato dallo stile barocco insieme al suo splendido giardino alla francese. Oppure la residenza ufficiale del presidente della repubblica tedesca, il palazzo Bellevue o le opere d’arte della Collezione Scharf-Gerstenberg.

Non dimenticare di visitare la Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche, la Chiesa della Memoria e lo Zoo di Berlino. Sempre restando nel quartiere, potrai fare acquisti lungo la famosa via dello shopping a Berlino, la Kurfürstendamm o nel celeberrimo grande magazzino KaDeWe.

Di sera, insieme ai numerosi ristoranti e bar, potrai assistere a un’opera alla Deutsche Oper di Berlino.

Dormire a Berlino in quartieri meno centrali: dal bohemien Prenzlauer Berg al multiculturale Neukölln

Alberi fioriti del quartiere di Prenzlauer Berg, una buona zona dove poter pernottare a Berlino.

L’offerta di zone dove dormire a Berlino va molto al di là dei quartieri di Mitte, Kreuzberg, Friedrichshain e Charlottenburg. Molti luoghi dove soggiornare sono presenti anche in quartieri come Prenzlauer Berg, Neukölln, Lichtenberg o Schöneberg.

Si tratta di quartieri più residenziali, generalmente meno turistici e anche un po’ più distanti dal centro storico. Quelli che sono più una via di mezzo tra il residenziale e il turistico, sono Prenzlauer Berg e Neukölln.

Il primo, è un quartiere con indole bohemien e influenza hipster che ha tra le sue attrazioni il mercato delle pulci di Mauer Park e parecchi edifici d’epoca sopravvissuti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Neukölln invece è una zona con forte immigrazione turca e russa. Offre molti bar e ristoranti e ha recentemente visto un gran numero di artisti sceglierlo come luogo dove vivere e lo ha fatto conseguentemente diventare un posto più giovanile.

Schöneberg è un quartiere ricco di verde ed è famoso per essere stato uno dei primi quartieri gay friendly della città mentre Lichtenberg è un distretto che colpisce per i suoi caseggiati di stampo sovietico – creati dopo la seconda guerra mondiale per ricostruire la zona in gran parte distrutta – e a forte carattere industriale.

Alcuni consigli su dove dormire a Berlino

  • La capitale tedesca ha avuto un’esplosione turistica negli ultimi 10 anni e molti hotel sono di buona qualità e nuovissima costruzione, soprattutto nelle zone Potsdamer Platz, Stazione Centrale, Alexanderplatz e Friedrichstrasse.

  • Per le prenotazioni degli hotel esistono molti portali diversi che permettono di confrontare i prezzi e leggere le recensioni di chi ti ha preceduto, fra i più conosciuti troviamo Agoda, Booking o Trivago.

  • Non dimenticare l’importanza di avere una stazione della metro nelle vicinanze.

  • La colazione in hotel può essere costosa considerando che è tarata per la cultura nord europea. Generalmente troverai, oltre ai tipici croissant, un’infinità di formaggi, salumi, uova e frutta.

  • Se vorrai rinunciare alla colazione in hotel, non preoccuparti, Berlino è piena di caffetterie e panetterie dove troverai sicuramente qualcosa di tuo gradimento.

Ti auguro di trovare un hotel di tuo gradimento e se hai domande non esitare ad entrare in contatto.

Inoltre, se vuoi approfondire la cultura e la storia di Berlino partecipa ai nostri TOUR DI BERLINO in italiano.

Una guida esperta ti accompagnerà alla scoperta della città con racconti ed aneddoti ricchi di passione.