fbpx
Le serie Babylon è probabilmente la serie TV ambientata a Berlino più conosciuta dal pubblico italiano.

Serie tv ambientate a Berlino – la capitale tedesca sul piccolo schermo.

Durante le mie visite guidate di Berlino uno dei momenti che preferisco di più è quando mi vengono fatte delle domande. Me ne sono capitate di tutti i generi: sulla storia, sul cibo, sulla cultura e sulla vita notturna. Ma, una delle più gettonate di sempre, è quella sulle locations delle principali serie tv ambientate a Berlino.

In effetti, negli anni sono state girate ed ambientate numerose serie TV nella capitale tedesca, da quelle storiche a quelle poliziesche, da quelle ambientate nel passato a quelle che mostrano la città che conosciamo oggi con tutte le sue peculiarità.

Soprattutto negli ultimi anni hanno fatto il loro debutto diverse serie TV ambientate qui a Berlino e sempre più turisti arrivano in città con lo scopo di visitare i luoghi visti in televisione.

Quindi, ho deciso di soffermarmi e parlarvi proprio delle serie TV più recenti e dei loro luoghi berlinesi.

1. Babylon Berlin (2017 – in produzione)

Il Comune Rosso di Berlino è una delle ambientazioni delle serie TV Babylon.

Non potevo che iniziare con una delle serie TV più famose degli ultimi anni: Babylon Berlin, basata sui romanzi di Volker Kutscher.

Ambientata nella repubblica di Weimar, Babylon Berlin mostra la società e i cambiamenti politici della Berlino degli anni tra le due guerre mondiali attraverso le vicende del commissario Gereon Rath e di Charlotte Ritter.

La serie conta 4 stagioni e in ognuna di esse i protagonisti dovranno risolvere casi diversi che li metteranno a dura prova in una Berlino priva di scrupoli e morale che prova a dimenticarsi degli orrori della guerra e della crisi economica in locali notturni e cabaret dove la promiscuità e l’amore libero regna, ancora per poco, sovrana.

Le prime due stagioni della serie sono state quasi interamente girate ai Babelsberg Studios a Potsdam, la città vicino a Berlino visitabile nel nostro Tour alla città e ai palazzi di Potsdam ma ora vediamo insieme quali sono invece alcuni dei siti di Babylon Berlin che più si vedono durante la serie:

  • Alexanderplatz: chiamata così in onore dello zar Alessandro I in visita a Berlino, Alexanderplatz viene rappresentata nella serie come punto nevralgico della Berlino degli anni ‘20 con i suoi cartelloni che illuminavano anche la notte più buia. Ovviamente, nella serie gli edifici costruiti dopo gli anni Venti, come la famosa Torre della televisione, sono stati cancellati utilizzando una tecnologia informatica.
  • Rothes Rathaus: il municipio di mattoni rossi che affianca Alexanderplatz, nella serie rappresenta il posto di lavoro dei due protagonisti. Inoltre, viene inquadrato numerose volte come esterno della sede di polizia.
  • Unter den Linden: letteralmente “sotto i tigli” la Unter den Linden viene utilizzata per numerose scene di Babylon Berlin. Negli anni Venti, così come oggi, questa via collega alcuni dei punti più importanti della città, tra cui la Friedrichstrasse, l’Università Humboldt, l’Opera di Stato, fino alla Pariser Platz.
  • Schöneberg Ratskeller: situato nel quartiere di Schöneberg nella John-F-Kennedy Platz, la location è stata utilizzata per le scene del ristorante preferito di Gareon Rath.
  • Theater im Delphi: ex cinema muto del quartiere di Weisensee. Viene utilizzato nella serie TV come location per la famosa sala da ballo Moka Efti.
    Il Moka Efti era situato tra la Friedrichstrasse e la Leipzigerstrasse ed era uno dei ristoranti più in voga nella repubblica di Weimar, dove si incontravano il buon cibo e l’atmosfera trasgressiva di quegli anni.
  • Potsdamer Platz: esattamente nel punto di incontro del nostro FREE TOUR DI BERLINO, a Potsdamer Platz n.10, sorgeva il “Café Piccadilly”, poi rinominato “Haus Vaterland”. In Babylon Berlin si può captare l’essenza di questo edificio: numerosi ristoranti internazionali per mostrare al mondo la forte globalizzazione di Berlino, dove gli ospiti venivano intrattenuti con musica, arte e cultura.

2. Unorthodox (2020)

La serie televisiva targata Netflix “Unorthodox” è stata girata tra New York e Berlino e tratta le vicende di Etsy, una ragazza ebrea ortodossa che vive a Williamsburg a Brooklyn.
Etsy, stanca di seguire le regole che la comunità le impone, decide di lasciare tutti e tutto per cercare sua madre a Berlino che, a sua volta, aveva lasciato la comunità anni prima. Mentre suo marito decide di andarla a cercare per riportarla a casa, Etsy scoprirà cosa significa vivere libera da regole e imposizioni.

Ma quali sono i luoghi berlinesi di Unorthodox?

  • Wannsee: il lago di Wannsee è uno dei tanti laghi a Berlino frequentato dai berlinesi durante le calde giornate estive.  Però, non è solo una meta di villeggiatura, quanto più un luogo carico di storia e significato. Ecco perché è stato scelto per la serie TV: Etsy si immerge nel lago come a voler indicare una rinascita. Questa rinascita, però, non è solo personale poiché proprio in una villa sulla sponde del Wannsee si tenne nel 1942 la conferenza che portò alla “Soluzione finale della questione ebraica”. Ecco che quindi, questo gesto altamente simbolico vuole indicare anche la capacità della Germania e dei tedeschi di rialzarsi e rinascere in un qualcosa di migliore. Ne sono una prova i monumenti di Berlino che hanno a che fare con i due regimi del secolo XX.
  • Nollendorfkiez: a Schöneberg, uno dei quartieri di Berlino più in voga, situato vicino alla fermata della U-bahn Nollendorfplatz, c’è una zona chiamata Nollendorfkiez. In Unorthodox viene girata la scena dove Etsy rivede la madre per la prima volta mentre sta baciando la sua compagna. Inoltre, anche in questo caso la scelta non è casuale: Schöneberg era conosciuto per essere il quartiere della scena gay di Berlino e, ancora oggi, rimane un punto di riferimento per le comunità LGBTQ+.
  • Potsdamer Platz: uno dei luoghi fondamentali della serie è la Potsdamer Platz e i suoi dintorni. Infatti, qui abbiamo due luoghi importanti per la nostra protagonista:

    Philharmonie: a pochi passi da Potsdamer Platz si trova la Berliner Philharmoniker ed il Musikinstrumenten-Museum, i quali, nella serie, sono la scuola di musica dove Etsy proverà ad accedere.

    The Cafè: qui Etsy farà un incontro importante che cambierà le sorti del suo soggiorno a Berlino.
  • Cimitero ebraico: a Berlino ci sono diversi cimiteri ebraici ed il più centrale di questi viene visitato con il nostro Tour Berlino nazista e Quartiere Ebraico. Per la serie hanno ottenuto il permesso di girare alcune scene nel cimitero ebraico di Weissensee. Qui si reca il marito di Etsy, che la sta cercando con un amico, ma si perde: questo cimitero ebraico, infatti, è il più grande d’Europa con più di 110 000 lapidi.

3. Kleo (2022)

Un cartello ritrae la scritta Kurfürstentum, una dei siti di molte serie TV.

Se siete interessati alla guerra fredda e allo spionaggio che avvenne tra la Berlino Est e la Berlino Ovest vi consiglio la serie “Kleo”. Uscita nel 2022 su Netflix, Kleo narra di una collaboratrice della Stasi, la polizia segreta della DDR, che viene incastrata dalla Stasi stessa quando diventa inutile alle operazioni.

La protagonista viene rinchiusa in una prigione a vita ma, dopo soli tre anni, esce poiché il Muro di Berlino è caduto e tutti i prigionieri politici della DDR vengono liberati. In una Berlino occupata a fare i conti con la riunificazione delle due Germanie, Kleo andrà alla ricerca delle persone coinvolte nella sua disgrazia per potersi vendicare. Ecco quali sono le locations:

  • Ku’Damm: la famosa strada commerciale dell’ex Berlino Ovest viene utilizzata come sfondo per sottolineare le differenze economiche, sociali e architettoniche tra est e ovest. Kleo si reca qui come spia ed entra nella discoteca “Big Eden”. Questa è stata fondata nel 1967 Rolf Eden e verrà chiusa dal 2006.
  • Potsdam: le riprese sono state effettuate sia nella Gertrud-Droste-Platz, dove hanno ubicato la casa di Kleo, sia in periferia per le scene di valico di confine tra la Berlino Est e la Berlino Ovest.
  • Marzahn: uno dei quartieri più a est della città, dove ancora oggi si riesce a captare l’essenza della DDR. È proprio in questo quartiere che Kleo verrà tradita dalla Stasi ed arrestata.
  • Städtisches Krankenhaus Eisenhüttenstadt: situato nel Brandeburgo, fuori Berlino, l’ospedale in questione presenta un’architettura imponente e socialista, perfetta per le scene ambientate nella DDR.

4. The Defeated (2020) e La Regina degli Scacchi (2020)

Ingresso degli Hansa Studios a Berlino.

Ci sono poi serie TV ambientate a Berlino ma girate altrove e alcune che, nonostante siano state girate a Berlino, sono ambientate in altri luoghi, città e Paesi. Tra queste non posso non citare:

La Regina degli Scacchi

Nonostante sia ambientato a Parigi, Mosca e New York, la Regina degli scacchi è stato girato tra Berlino e il Canada. Troviamo, infatti, diversi luoghi della capitale tedesca tra cui:

  •  Schloss Schulzendorf: situato nel Brandeburgo, non troppo lontano dal BER l’aeroporto di Berlino-Brandeburgo Willy Brandt, si trova questo castello che diventerà un orfanotrofio nel Kentucky dove la protagonista viene portata da bambina a seguito della sparizione prematura dei suoi genitori.
  • Hansa Studios: la sala dove si tiene uno dei tornei di scacchi è, in realtà, l’interno degli Hansa Studios a due passi da Potsdamer Platz dove hanno inciso alcuni dei dischi più famosi artisti come David Bowie, Depeche Mode, U2, ecc.
  • Humana: il famoso negozio dove fare shopping a Berlino in stile vintage ha diverse sedi a Berlino, tra cui una al numero 3 di Frankfurter Tor. La location è stata utilizzata per riprodurre la scena della protagonista che va a comprare alcuni vestiti in un negozio di seconda mano e vede delle scacchiere in vendita per la prima volta.
  • Karl-Marx-Allee: questo famoso viale è una delle attrazioni di Berlino dell’epoca stalinista. Per riprodurre le scene ambientate a Mosca non potevano che utilizzare le facciate dei condomini che si affacciano su questa strada e sulla piazza Rosengarten.
  • Palais am Funkturm (Messe Berlin): nel quartiere di Charlottenburg-Wilmersdorf si trova questo palazzo costruito negli anni ‘50 ed utilizzato sia come sala eventi, sia come sala da ballo. Nella serie verrà utilizzata come Hotel Mariposa a Las Vegas dove si tengono i campionati di scacchi degli USA.

The Defeated

Ambientato in una Berlino post-bellica completamente distrutta, si svolge nell’estate del 1946. I nomi dei due personaggi principali si ispirano ai celebri fumetti ottocenteschi “Max und Moritz” scritti in versi e illustrati da Wilhelm Busch.

Questa serie TV narra le vicende dell’agente di polizia di Brooklyn Max McLaughlin che si offre come volontario per aiutare a ricostruire le forze di polizia berlinesi dopo che ha saputo che suo fratello Moritz si trova a Berlino.

Una volta lì, Max incontra l’ufficiale di polizia tedesco Elsie Garten e insieme proveranno ad arrestare uno spietato criminale. Nonostante tutta la serie sia ambientata a Berlino, le riprese sono state condotte in Repubblica Ceca tra Praga, Karlovy Vary e Ploskovice.

Ciao, io sono Giulia, una delle guide di GUIDEinTOUR. Spero che questo articolo ti servirà come base per fare delle passeggiate berlinesi nei luoghi che più si vedono nelle serie TV qua ambientate.

Se poi vorrai conoscere Berlino e i suoi particolari nascosti in maniera unica e avvincente puoi venire al punto di ritrovo dei nostri tour. Saremo lieti di accompagnarti alla scoperta di questa città e, chissà, magari ci conosceremo personalmente proprio durante un tour!

… leggi gli altri articoli nel Blog di Berlino